Introduzione alla BioEdilizia

Introduzione alla BioEdilizia

BIOEDILIZIA

Con il termine Bioedilizia intendiamo far riferimento alle regole del  “Costruire e Vivere Sano” per il nostro benessere e per la salvaguardia dell’ambiente.

Parliamo di edifici a basso impatto ambientale che vengono realizzati  tenendo in considerazione un insieme di accorgimenti  sia nella fase di progettazione con l’applicazione dei principi della Bioarchitettura,  che durante la realizzazione con l’utilizzo di materiali naturali e riciclabili non nocivi per la salute e per l’ambiente.

Il corretto abbinamento dei materiali , degli impianti e delle tecnologie acquisite fino ad oggi ci consente di  costruire edifici e raggiungere risultati sorprendenti fino all’Azzeramento  dei Consumi Energetici  come per la casa passiva per poter arrivare a livelli di ” Casa  Attiva ” cioè  che non consuma, ma produce energia.

I Vantaggi della Bioedilizia

Edifici ad “Energia Zero“: l’utilizzo del legno abbinato ad altri materiali isolanti permette, l’azzeramento dei consumi energetici,  naturalmente rispettando  certi parametri sia per quanto riguarda la struttura che gli impianti, proposti da noi in fase di progettazione.

Protezione contro le radiazioni:siamo continuamente alle prese con i nostri cellulari e computer per questo dobbiamo convivere con le radiazioni ad alta frequenza, tra cui le radiofrequenze.
La struttura in legno massiccio scherma ed agisce fino al 99,9% come filtro contro le radiazioni ad alta frequenza.

Notevole resistenza a terremoti e forti venti. Anche nelle zone più sismiche del mondo, .es. in Giappone, le case costruite con il sistema in x-lam hanno superato le prove di resistenza a movimenti tellurici fino a 10 gradi della scala Richter con 7 piani di altezza!!

Un vero toccasana per le persone che soffrono di allergie. Chi abita in una casa in legno conosce perfettamente la composizione del materiale da costruzione impiegato. Grazie all’utilizzo del solo legno la presenza di sostanze chimiche nocive viene ridotta al minimo.

Sicurezza antincendio: contrariamento a quello che si pensa, il legno ha delle proprietà antincendio piu’ elevate di altri materiali utilizzati in edilizia tradizionale.Il legno massiccio non brucia, carbonizza lentamente ed solo in superficie. dopo circa 150 minuti di combustione a 900°-1000° viene ancora mantenuta la piena statica dell’edificio.

Nessun limite architettonico: con la struttura a telaio si possono realizzare fino a 4 piani di altezza; con la struttura in legno massiccio fino a 10 piani di altezza !!!!senza limiti architettonici per entrambi i sistemi costruttivi.!!

Nessun ponte termico: il legno non è un conduttore per cui non trasferisce caldo e freddo all’interno dell’edificio .

Prezzo certo dalla firma del contratto : questa tipologia di costruzioni dà la possibilitò di fissare un prezzo e rispettarlo sin dalla firma del contratto senza sorprese finali!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>